Download

Scarica il nostro Catalogo Prodotti Ferramenta in formato PDF facilmente consultabile e da stampare.

Info Ordini

Per informazioni sui tuoi
ordini scrivi a:
logistica@utensileriaonline.it

Maschere di protezione

La Norma UNI 10720 (Guida alla scelta ed all’uso degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie) stabilisce le linee guida sui criteri di selezione, uso e manutenzione dei dispositivi di protezione per le vie respiratorie.


TLV-TWA: Valore limite di soglia - media ponderata nel tempo: concentrazione media ponderata nel tempo, su una giornata lavorativa convenzionale di otto ore e su 40 ore lavorative settimanali, alla quale si ritiene che quasi tutti i lavoratori possono essere ripetutamente esposti, giorno dopo giorno, senza effetti negativi. Tutti i prodotti 3M Protezione li potete trovare sul nostro sito di vendita on-line www.utensileriaonline.it .

In generale per la scelta dei DPI più idonei è necessario fare una valutazione dei rischi a cui si è esposti da parte di personale qualificato che potrà individuare al meglio i sistemi più adeguati per la protezione.

RESPIRATORI ANTIPOLVERE

Possono essere: facciali filtranti – semimaschere o maschere 3M con filtro antipolvere 6200 e 6800 - caschi o cappucci alimentati da elettroventilatore (ventilazione assistita) – maschere alimentate da elettroventilatore (ventilazione forzata)

a) RESPIRATORI ANTIPOLVERE NON ASSISTITI

Facciali filtranti (EN 149) Filtri (per maschere) EN 143 Efficienza filtrante minima
FFP1 3M 9320 P1 3M 6051 78%
FFP2 3M 9320 P2 3M 6051 92%
FFP3 3M 9332 P3 3M 6055 98%


b) RESPIRATORI ANTIPOLVERE ASSISTITI

Utilizzano sistemi che inviano aria a una maschera o ad un casco, cappuccio, ecc. dopo la depurazione attraverso uno o più filtri in modo da purificare l’aria e renderla pulita. 3M AirCare

DURATA DEI FILTRI ANTIPOLVERE

I filtri devono sostituiti quando si avverte una aumento della resistenza respiratoria o quando si avvertono odori o sapori che precedentemente durante l’utilizzo non si percepivano o in maniera ridotta.(diluenti e gas) Per i facciali filtranti, che possono presentare perdita di tenuta nel tempo, è opportuna la sostituzione dopo ogni turno di lavoro, o dopo tre turni per i modelli dotati di bordo di tenuta. Verificare ad ogni turno la corretta tenuta del respiratore. E’ necessario indossare correttamente i DPI per non inficiare la protezione. Se sono presenti per esempio due elastici vanno indossati tutte e due. Se indossate degli occhiali e con la maschera si appannano vuol significare che la maschera non si adatta al vostro viso in maniera corretta ed è quindi non idonea per la protezione. E’ consigliato la frequenza ad un corso per il corretto uso dei DPI. Verificare sulla confezione la scadenza naturale dei filtri.
Nella scelta dei facciali filtranti è preferibile non eccedere, se non necessario, nella classe di protezione. A classe maggiore corrisponde un maggiore strato filtrante con conseguente aumento della resistenza alla respirazione. Molti tipi di maschere sono presenti sul mercato nella versione semplice e nella versione con valvola di espirazione: questa favorisce l’espulsione dalla maschera dell’aria espirata fornendo così minore resistenza alla espirazione e in particolare minore umidità residua all’interno della maschera con maggiore comfort e durata del DPI.
E’ assolutamente necessario utilizzare le maschere PER TUTTO IL TEMPO nel quale si è esposti ai contaminanti.
Togliere la protezione anche per un periodo di tempo limitato fa cadere drasticamente il livello di protezione.

Tel. 075.941.71.89
lunedì - venerdì 8:00-19:00
© 2014 UtensileriaOnline.it - Privacy Policy