Carrelli e cassettiere

Carrello Beta Easy con 196 utensili per autoriparazione C24E/VG
Carrello Beta Easy con 196 utensili per autoriparazione C24E/VG
2.025,00€  -61%
799,00€
Disponibile
-61%
Carrello Beta Easy con 196 utensili per l'industria C24E/VO
Carrello Beta Easy con 196 utensili per l'industria C24E/VO
2.130,00€  -60%
852,00€
Disponibile
-60%
Carrello porta utensili 4074 con 7 cassetti e 197 utensili
Carrello porta utensili 4074 con 7 cassetti e 197 utensili
1.150,00€  -57%
498,00€
Disponibile
-57%

I carrelli per officina, tipologie e guida alla scelta

I carrelli portautensili sono i tuoi aiutanti a 4 ruote, ecco perché devi averne almeno uno in officina:

Velocizzano le tue attività lavorative in quanto ti evitano di andare da una parte all'altra dell'officina per prendere l'attrezzo che ti serve.

Custodiscono in modo sicuro, pulito ed organizzato gli utensili, la minuteria e tutti i materiali di consumo...sarà più semplice reperire subito tutto ciò di cui hai bisogno.

Ti permettono di avere una postazione di lavoro mobile garantendoti flessibilità durante le attività di montaggio perché hai sempre quello che ti serve a portata di mano.

Grazie a loro il tuo ambiente di lavoro sarà sempre organizzato ed ordinato.

Il carrello porta attrezzi è versatile e funzionale, ne esistono di diversi modelli che puoi scegliere a seconda delle esigenze lavorative, l'importante che sia compatto, pratico e facile da spostare.

carrello beta easy con utensili dentro i cassetti

Sulla scelta del modello le caratteristiche fondamentali che possono influire sono i materiali, la presenza o meno di scompartimenti e la portata.

Quando scegli quello per la tua officina devi prestare particolare attenzione al materiale con cui è stato costruito che determina la stabilità, la robustezza e la durata nel tempo.

I carrelli più economici sono costruiti con materiali plastici che per quanto leggeri non resistono all'usura del tempo e non sono adatti per carichi importanti. Quando infatti devi conservare prodotti più pesanti come i trapani è consigliabile scegliere una struttura in metallo.

Meglio acciaio o alluminio?

Un carrello in alluminio presenterà, a parità di attrezzatura incorporata, un peso molto più leggero rispetto a quello in acciaio, senza sacrificarne troppo in rigidità.

I carrelli possono avere cassetti chiudibili oppure ripiani che lasciano in vista tutto quello che c'è sopra.

Se il carrello ti serve solo per avere una postazione di lavoro mobile ti basterà una struttura solo con i ripiani come il carrello arancio C51 Beta.

apertura cassetti carrello beta easy

Al contrario ti consigliamo i modelli con cassetti come la cassettiera mobile C24S Beta se vuoi tenere al sicuro i tuoi utensili e hai pensato a un'organizzazione ben precisa.

Grazie ai vari scompartimenti (solitamente di varie dimensioni), infatti, puoi suddividere i materiali a seconda della categoria, dividerli per esempio per misure e funzionalità. Infine nei cassetti in alto potrai inserire quelli che usi di più o quelli più piccoli mentre nelle sezioni in basso lascerai quelli più pesanti, grandi o quelli che ti servono meno durante la tua routine lavorativa.

Solitamente i cassetti hanno l'interno foderato da gomma o schiuma fonoassorbente utile a evitare urti violenti e scossoni tra gli attrezzi durante il trasporto. Per supportare il peso delle attrezzature presenti è preferibile scegliere un carrello dotato di guide di scivolamento con cuscinetti a sfera, un sistema necessario per il corretto scorrimento delle vasche anche nei casi in cui il numero di attrezzi conservati sia elevato.

Infine valuta cassetti con chiusura se lavori in un ambiente di lavoro affollato e vuoi conservare al suo interno materiali importanti o costosi.

Ecco due modelli che ti consigliamo:

carrello con 196 utensili per l'industria
carrello con 159 utensili fami

Altra caratteristica determinante è la portata, i modelli presenti sul mercato sono molteplici e vanno incontro a tutte le necessità: da un minimo di 50 kg di portata massima fino a modelli più complessi che arrivano anche a 1200 kg, è il caso del Carrello SuperTank Beta C28

E per gli oggetti piccoli e tutta la minuteria?

Ci sono i carrelli porta minuteria, pensati per lo stoccaggio e la logistica di materiali di piccole o medie dimensioni come minuteria, ricambi e materiale elettrico.

Carrello porta minuteria Fami IDEAONE
Cassettiera porta minuteria Practibox Fami
Carrello porta minuteria Fami IDEAONE 32 contenitori

Infine gli elementi che caratterizzano un carrello porta utensili sono quelli che facilitano il loro trasporto quindi la tipologie di ruote e la presenza di maniglie.
Alcune ruote possono essere multi-direzionali, piroettanti e con freno che permettono di bloccare in sicurezza il carrello. Così come le ruote anche le maniglie per il trasporto influiscono in modo significativo sulla trasportabilità del carrello.


Se il carrello porta utensili non basta per rimediare al disordine nel tuo ambiente di lavoro puoi utilizzare le cassette in plastica, in alluminio o a bocca di lupo di Fami.

Sono sovrapponibili, componibili ideali per contenere viti, bulloni, dadi o ricambi di piccole dimensione. Sono la soluzione efficace per lo stoccaggio in magazzino o per la movimentazione di materiali lungo le catene di montaggio e reparti di produzione che richiedono pronta reperibilità ed un facile accesso al prodotto.

Cassette a bocca di lupo fami di diverse dimensioni
Cassette in plastica Fami per magazzino
Cassette a bocca di lupo fami di diverse dimensioni su banco da lavoro

I carrelli portapacchi rappresentano un valido ausilio in magazzino e non solo, grazie a loro, la movimentazione della merce non sarà più un'operazione faticosa e complicata.

Possono servirti per movimentare pacchi, pile di documenti e macchinari.

carrello portapacchi in magazzino

I parametri da considerare per sceglierli sono:

  • Robustezza

    Ti consigliamo quelli in acciaio come il carrello portapacchi con pianale Combi Fami, perché sono più resistenti agli urti e più robusti.

  • Piano

    Puoi scegliere quello dotato di una base a pala che si può reclinare e sollevare con facilità, questa tipologia è indicata per carichi di media entità e ti consente di impilare con facilità casse e scatoloni.

    I carrelli con pianale o piattaforma, sono indicati per trasportare carichi da leggeri a medi trascinandoli senza inclinarli e sollevarli. In questo caso, per evitare che i carichi si muovano durante i l trasporto opta per un modello con tappetino antiscivolo, se ne sono sprovvisti puoi provvedere tu con lastre di gomma.

  • Ruote

    Nei carrelli a due ruote come il C182 FERVI le dimensioni di queste sono importanti perché ti garantiscono maggiore direzionalità nei movimenti, devono inoltre essere gomme piene e dure così da poterle utilizzare anche all'esterno. In quelli con piattaforma a quattro ruote, queste invece devono essere piccole e poco ingombranti, con almeno un paio di tipo piroettante e magari due con freno. Sono consigliati per un uso esclusivo su terreni piatti.